La Presidenza nazionale delle ACLI in collaborazione con l’IREF (Istituto di Ricerche Educative e Formative) sta realizzando una ricerca volta a esplorare la condizione giovanile rispetto al tema del lavoro. L’indagine sarà presentata nell’ambito dell’annuale Incontro nazionale di studi che si terrà nel settembre 2017. La ricerca è composta di tre moduli di approfondimento.

Il primo, oltre a una raccolta di dati provenienti da fonti statistiche ufficiali, prevede un’indagine con questionario rivolta a un campione di giovani tra i 18 e i 29 anni. Il campione è composto da tre diversi target:

– I giovani “espatriati”, ossia ragazzi che hanno deciso di andare a vivere e lavorare all’estero da almeno un anno;

– I giovani “nazionali”, ragazzi di origine italiana residenti in Italia,

– I giovani “di seconda generazione”, ovvero i figli degli immigrati.

Per ciascun target saranno realizzate 800 interviste, mediante una piattaforma web (gli intervistati riceveranno un invito a partecipare via e-mail). Gli argomenti sui quali verterà il questionario saranno: la biografia lavorativa, il senso e i significati associati al lavoro e le scelte personali rispetto a famiglia e vita autonoma.

Per partecipare potete contattare Gianfranco Zucca (gianfranco.zucca@acli.it)